DONNE & DIGITAL: QUANDO IL VIDEO ADVERTISING TI PROFUMA DALLA TESTA AI PIEDI

“[…]Il 36% dei Millennial che acquistano profumi è più propenso a cercare il brand dopo aver visualizzato un annuncio video online.”

Teads svela in anteprima alcuni dati di una ricerca sviluppata in collaborazione con “Global Web Index” in occasione dell’evento “BuonaSera Signorina”

 

Giovedì 09/03/2017

Buonasera Signorina

“Bollywood Party” – Evento solo su invito, dedicato alle donne

#outstreamwomen – Via Tortona 37 – 3° Piano

Milano, 07 Marzo 2017 – Teads, ideatrice della pubblicità video outstream e primo video advertising marketplace al mondo secondo la classifica di comScore, rivela in anteprima alcuni dati emersi dalla recentissima ricerca “The Millennial Fragrance Shopper”, realizzata in collaborazione con Global Web Index. Il report completo sarà distribuito nelle prossime settimane, ma una snack preview sarà concessa, in occasione della 4^ edizione di “Buonasera Signorina”, il consueto appuntamento annuale di Teads dedicato alle donne e per le donne.

Tanti i dati interessanti emersi dalla ricerca. In particolare, i video pubblicitari sono un formato molto efficace per i marchi di “Fragrancy”: il 36% dei millennial che acquistano profumi è più propenso a cercare il brand dopo aver visualizzato un annuncio video online e il 34% ammette che guardare annunci video fa sentire i consumatori più connessi con i loro brand preferiti. Il video advertising, tuttavia, non è responsabile solo di rafforzare la relazione con il brand, ma anche di guidare i consumatori all’azione: il 18% degli intervistati, infatti, utilizza i motori di ricerca dopo l’esposizione all’annuncio, il 17% si reca direttamente presso lo store, il 16% visita la pagina web del brand e il 12% clicca sulla pubblicità. Scegliere ed acquistare un profumo è, ancora oggi, un’esperienza prevalentemente fisica e fortemente ragionata: la maggior parte dei consumatori Millennial scopre il proprio profumo offline, curiosando all’interno degli store, e impiega una media di 3.6 settimane per portare a termine l’acquisto in UK, US, Francia e Germania.

I tester ricoprono un ruolo cruciale all’interno del processo decisionale – ha dichiarato Antonella La Carpia, EMEA Marketing Director di Teads. Il 30% dei Millennial prova un campione prima di acquistare un profumo e il 38% dichiara di essere disponibile a condividere i propri dati personali in cambio di un sample. Questo offre agli advertiser l’opportunità di pianificare strategie di CRM basate su una pubblicità più interattiva e personalizzata. Anche quest’anno “Buonasera Signorina” sarà un appuntamento ricco di novità. Due ricerche saranno distribuite in esclusiva, con l’obiettivo di supportare i nostri partner ad interpretare meglio l’evoluzione dell’ecosistema digitale italiano e internazionale. L’hashtag della serata sarà #outstreamwomen e non vediamo l’ora di capire come le altre nostre colleghe marketer vorranno interpretare il loro ruolo nel mondo dei media digitali.

La ricerca, condotta su un campione di 1559 utenti segmentati per area geografica (239 francesi, 259 tedeschi, 528 inglesi e 519 americani) e per età (18-49 anni), nasce con l’obiettivo di investigare il percorso d’acquisto dei consumatori di profumi, con un particolare focus sul ruolo del video advertising online e sull’impatto che questo produce per il brand.

Stay Tuned per il report completo.

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn